Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 20 Marzo 2019 00:51

GAETA "Possiamo stare tranquilli nel sapere i nostri figli in una struttura del genere? Problemi alla palestra Sebastiano Conca, l'appello dei genitori: Dobbiamo far fare sport ai nostri figli!" - L'ass. Angelo Magliozzi: "Interverremo subito"


GAETA 4 febbraio 2019 - Diverse le segnalazioni con immagini arrivate nei giorni scorsi in redazione e pubblicate sui social.  La palestra è utilizzata non solo dagli alunni ma anche dalle società sportive. L'appello di molti genitori preoccupati per le condizioni della struttura della scuola elementare Sebastiano Conca. "Così non si può andare avanti, i nostri figli fanno sport respirando l'odore acre di muffa! - guardate il solaio di cartongesso... sta venendo giu'!"

Dalle immagini inviate dai genitori, si evince che probabilmente a causa di una infiltrazione di acqua, alcuni pannelli di cartongesso si sono staccati dal solaio di controsoffittatura della palestra, le forti piogge poi di questi giorni hanno aggravato ulteriormente la situazione causando macchie e aloni di umidità sulle pareti, con presenza di muffa e rigonfiamento nell'intonaco.

Il Dirigente Scolastico Maria Rosaria Macera fa sapere che ha tempestivamente fatto presente la situazione all’amministrazione comunale, e che di seguito è stato anche eseguito un primo sopralluogo sul posto e valutare le condizioni del tetto.

Sulla questione è intervenuto l'assessore ai lavori pubblici Angelo Magliozzi contattato dalla collega di Latina Oggi: “Due giorni fa ho saputo di questo problema attraverso delle fotosegnalazioni e dei video - ha spiegato il vicesindaco - il plesso Sebastiano Conca rientra nei dieci milioni del finanziamento della regione. Quando è stata fatta richiesta di finanziamento, questo problema alla palestra non c’era”.

“A prescindere dal finanziamento ho già allertato il sindaco e si sta valutando se è il caso di operare con una "somma urgenza" - ha aggiunto MagliozziIl problema della voragine nel solaio non è possibile risolverlo attraverso i soli mezzi del comune. Il tetto infatti è altro circa nove metri, ed è necessario l’intervento di una ditta specializzata - l'assessore ha poi conclusovaluteremo in breve come intervenire ma in maniera immediata e tempestiva e risolvere il problema senza rischi a insegnanti ostudenti”.

  

 

 

 

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!