Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Domenica, 18 Novembre 2018 04:45

MULTIPIANO FORMIA “Ora non si può più far finta di nulla - Di Cesare - Chiedo un intervento immediato della Guardia di Finanza e della Procura"


FORMIA 16 OTTOBRE 2018  - Si è tenuto venerdì scorso davanti al Tribunale di Latina in composizione collegiale, Presidente Valentini, il seguito del processo della Formia Servizi Spa, sia per la parte a carico dell'ex amministratore Massimo Vernetti che dei vari membri del consiglio di Amministrazione.

Le imputazioni vanno dal peculato, alla bancarotta fraudolenta, per danni di milioni di euro arrecati alla Curatela Fallimentare ed all'impresa Multipiano del Golfo, materiale esecutrice dei lavori di realizzazione dell'opera mai saldati.

Oggi è stato ascoltato il Curatore della Formia Servizi S.p.A., Avv. Giammarco Navarra, e non sono mancate delle clamorose sorprese, soprattutto per l'attuale situazione del parcheggio Multipiano.

Presente in aula anche Williams Di Cesare, parte civile nel processo ed assistito dall'Avv. Pasquale Cardillo Cupo, il quale ha subito evidenziato la gravità della situazione :

"Oggi in pubblica udienza, alla presenza del Pubblico Ministero, il Curatore del fallimento della Formia Servizi ha riferito che il Multipiano viene oggi illegalmente posseduto dal Comune di Formia, che in maniera illecita gestisce ed introita somme di denaro che provengono dalla gestione della sosta nel multipiano senza nessun accordo, mai siglato con la Curatela o con il Giudice Delegato, senza alcun contratto e nonostante le diffide inoltrate dalla Curatela, trattenendo cosi illecitamente somme di denaro in realtà destinate alla massa creditizia.

Dopo queste pesanti accuse formulate in udienza dal Curatore, opportunamente registrate a verbale, mi vedo costretto quale creditore ammesso al passivo a richiedere un immediato intervento della Guardia di Finanza e della Procura per verificare la situazione. Non appena saranno depositate le trascrizioni dell'odierna udienza terrò una conferenza stampa per informare tutti".


Altrettanto perplesso è l'Avv. Pasquale Cardillo Cupo, il quale ha sottolineato come "la situazione - dopo le odierne dichiarazioni del Dott. Navarra - si palesa di evidente gravità e sulla quale difficilmente potrà continuare a farsi finta di nulla."

Processo rinviato infine al 18 Giugno prossimo per continuare esame testimoni

 

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!