Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 19 Dicembre 2018 02:39

CASO EX PASTIFICIO PAONE - MATTEO SALVINI Fa scattare interrogazione in Senato, Parlamento e Regione Lazio - La Lega in aiuto dell'azienda di Formia


GAETA 1 maggio 2018 - IL CASO DEL PASTIFICIO PAONE - L'INTERVENTO DEL CONSIGLIERE E CAPOGRUPPO DELLA LEGA ALLA REGIONE LAZIO ANGELO TRIPODI - Contattato telefonicamente dalla nostra redazione.

"Sono venuti i titolari dell'azienda Paone in Regione Lazio a spiegarmi la situazione e da quel momento ho cominciato a fare delle indagini e confrontatomi con il partito, in particolare con Matteo Salvini , abbiamo preso di punto questa problematica e abbiamo cominciato a fare delle azioni...la mia in Regione Lazio con un interrogazione, ma di tutto punto Matteo Salvini ha indicato al responsabile nazionale del dipartimento Lavoro per la Lega Claudio Durigon di presentare alla camera un interrogazione, ed anche in senato da Claudio Barbaro."....continua nel video

CLICCA SULL'IMMAGINE SOTTO E GUARDA IL VIDEO con l'intervista esclusiva

“Al di la’ delle divergenze politiche, crediamo che il governatore del Lazio Nicola Zingaretti e l’intera assemblea regionale debbano mettere in campo tutte le iniziative per scongiurare la tragica fine del pastificio Paone”. Cosi, in una nota, il capogruppo della Lega alla Regione Lazio, Orlando Angelo Tripodi.

“Un pastificio – aggiunge – che ha fatto la storia dell’agroalimentare italiano e regionale. Parliamo dell’azienda piu’ antica della provincia di Latina, fondata nel 1878, che ha svolto e continua a svolgere un’importante funzione sociale. Se dovessimo riavvolgere il nastro della storia, potremmo ricordare il ruolo nevralgico dell’azienda Paone a sostegno della cittadinanza di Formia colpita dai bombardamenti nel corso della Seconda guerra mondiale – sottolinea il capogruppo della Lega alla Pisana -. Uno spirito di sacrificio e una solidarietà, valori nevralgici del dna dei Paone, che non sono venuti meno neanche oggi malgrado le difficolta’ per via di una controversia giudiziaria  quasi decennale che non sembra avere eguali.

Intanto, il prodotto dei Paone continua ad essere uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy e a garantire un futuro ai lavoratori e alle loro famiglie, quest’ultimi schierati al fianco del brand che e’ diventato, di fatto, la propria casa e, dunque, l’àncora di salvezza”. “Motivi – annuncia Tripodi – che mi spingono a scendere in campo a favore dell’azienda Paone e dei suoi dipendenti: presenteremo un’interrogazione sull’incredibile caso urbanistico che interessa l’ex sede del pastificio e, successivamente, una mozione che impegni la Giunta regionale ad attivarsi affinche’ l’Italia e il Lazio non perdano una realta’ importante dell’economia. Noi della Lega ci auguriamo – conclude – che sia Zingaretti che le altre forze politiche convergano in difesa del brand Paone e dei lavoratori”.

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!