Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Lunedì, 11 Dicembre 2017 22:10

"L’unico lustro che possiamo dare a Formia è ridisegnarla daccapo nella sua linea costiera, un intervento che ridia fiato, prospettiva, sviluppo e lavoro alla città tutta" - Parla Giovanni Di Russo - Presidente Associazione Marina Club Formia


DAL "FORMIANUM SINUS" ALL' ATTUALE LINEA DI COSTA VERSO UN NUOVO WATERFRONT PER LO SVILUPPO DELLA CITTA'.

Formia 6 dicembre 2017 - Nota stampa Associazione Marina Club FormiaNel corso degli ultimi anni si sono succedute varie ipotesi per ridisegnare la linea di costa di Formia, ma tutte offrivano l’immagine approssimativa del “vorrei ma non posso”.

La mancanza di interventi seri ed articolati hanno portato ormai Formia ad essere una città decadente e destinata ad una lenta e soffocante agonia.  

Bisogna abbandonare scelte scellerata e distruttive, al momento solo approvate e per fortuna non ancora realizzate, per procedere ad una ricostruzione armonica della linea di costa: FORMIA HA BISOGNO DI BENI COMUNI.

L’unico lustro che possiamo dare a Formia è ridisegnarla daccapo nella sua linea costiera con un intervento armonizzato e complessivo che ridia fiato, prospettiva e soprattutto sviluppo e lavoro alla città tutta.

Giovedi 14 dicembre, alle ore 17,30 presso la sala Ribaud del Comune di Formia, si parlerà proprio di questa tematica. L’idea-progetto sarà illustrata dal Presidente dell’Associazione La Marina Club, Giovanni DiRusso, che partendo dalla linea di costa durante il periodo di Roma Imperiale, arriverà fino a quelladei giorni nostri. 

 

 

                                                              

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!