Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Sabato, 7 Dicembre 2019 17:44

FORMIA Bartolomeo: Dove sono i 10 mln e mezzo che mancano?


«Ringraziamo l'ex sindaco Michele Forte per aver tenuto in ordine i conti del Comune. E' stato senz'altro, come lui dice, un "miracolo di risanamento economico e finanziario".

Peccato che il saldo di cassa di cui tanto si onora ammonti ad appena 1.749.453,92 euro, quando nel 2008 il sottoscritto di euro gliene lasciò 12.275.212,77». Il primo cittadino Sandro Bartolomeo replica alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dal suo predecessore il quale, nel cedergli il testimone, sottolineava i benefici della propria gestione finanziaria, capace, «dopo due anni di sofferenza», di «centrare e superare l'obiettivo di rientro nel patto di stabilità».

Caustico Bartolomeo: «La differenza tra il saldo di cassa del 2008 e quello certificato l'11 giugno scorso. Vediamo, calcolatrice alla mano... fanno 10 milioni, 525 mila, 758 euro e 85 centesimi. La domanda nasce spontanea. E la rivolgo con affetto al mio predecessore: può spiegarmi che fine ha fatto quel denaro?». Quanto al patto di stabilità: «Decidemmo di uscirne, deliberatamente, perché i soldi in cassa erano tanti e i cordoni del patto non ci consentivano di effettuare gli investimenti di cui Formia aveva bisogno.

«L'opposizione e l'allora consigliere comunale Michele Forte gridarono allo scandalo e tracciarono un ritratto fuorviante della situazione, descrivendoci come un'amministrazione con i conti fuori controllo, incapace di gestire le finanze del Comune. Sarà, ma 12 milioni, 275 mila e 212 euro di cassa continuano ad essere altra cosa rispetto a un milione, sette e cinquanta. I numeri restano numeri - conclude - e dicono sempre la verità».

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!