Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Sabato, 7 Dicembre 2019 17:10

FORMIA 35enne militare trovato morto in riva al fiume Garigliano


Ieri pomeriggio è stato rinvenuto, sulla riva del fiume, il corpo senza vita di un uomo di 35 anni, originario di Formia Era un militare dell’esercito ed è deceduto per infarto.

Il corpo senza vita di un 35enne militare dell’esercito italiano è  stato ritrovato ieri pomeriggio sulle sponde del fiume Garigliano. Residente a Sessa Aurunca ma nativo di Formia, il militare è stato ritrovato disteso a terra senza alcun segno di violenza, colluttazione e senza alcuna traccia di sangue.

L’allarme è arrivato da un uomo del posto che si era recato lungo il fiume per pescare. Immediato l’intervento dei carabinieri e del personale del 118 ma, al momento dell’arrivo, l’uomo era già morto ed il personale medico in servizio non ha potuto che constatarne l’avvenuto decesso. Il medico legale che è prontamente giunto sul posto dopo la chiamata dopo avere svolto i primi accertamenti sul cadavere e ha attribuito a cause naturali la morte del 35enne.

Il militare sarebbe deceduto a causa di un infarto e, secondo una prima ricostruzione del tragico episodio, il ragazzo è stato colto dal malore che non gli ha lasciato scampo mentre stava pescando. Una passione che gli è costata cara: il giovane sarebbe morto nel giro di pochi istanti dopo essere caduto a terra e non ha potuto neanche chiedere aiuto.

La salma del militare è a disposizione dell’autorità giudiziaria presso l’obitorio dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino, nello stesso luogo dove si sono recati i familiari del giovane per il riconoscimento del corpo.

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!