Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 19 Giugno 2019 13:11

La Squadra Mobile a Formia! Il SIULP appoggia l’istanza del Sindaco Villa. Emergenza criminalità sud Pontino


EMERGENZA CRIMINALITA’ SUD PONTINO: IL SIULP CONDIVIDE LE PAROLE DEL SINDACO DI FORMIA VILLA PER LA SEDE DISTACCATA DELLA SQUADRA MOBILE PRESSO IL LOCALE COMMISSARIATO  

Il mese scorso, abbiamo appurato dalla stampa locale, che presso la regione Lazio, dinanzi alla Prima Commissione Antimafia, hanno partecipato tutti i sindaci delle città del SUD Pontino, compreso la Prof.ssa Paola Villa, attuale sindaco della città di Formia.  

La professoressa,  ha esternato le sue preoccupazioni relative ad “una vera emergenza legata alla presenza della criminalità organizzata nel Sud Pontino”, sottolineando che non si può più parlare di semplici infiltrazioni, ma di una massiccia presenza di clan e loro affiliati.  

In fase di audizione il sindaco, ha chiesto alla commissione una maggiore presenza di personale di polizia specializzato nelle indagini patrimoniali e contestualmente una sede distaccata della Squadra Mobile di Latina , presso il Commissariato di Formia.

Il S.I.U.L.P., (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia), il più grande e storico sindacato della Polizia di Stato, nel prendere atto che il Sindaco della città di Formia ha richiesto la sede distaccata della squadra Mobile in città, come da tempo rivendicato anche dal SIULP, appoggia l’istanza del Sindaco e continua la battaglia per dotare il commissariato di una struttura investigativa adeguata numericamente e qualitativamente a fronteggiare la grave minaccia della criminalità organizzata nel sud pontino che, per pericolosità e pervasività  è divenuta una vera e propria emergenza che ricerca una risposta strutturale ed urgente ….      

Questa Organizzazione Sindacale, ritiene opportuno sostenere tale tesi, impegnandosi nel sollecitare il Dipartimento della P.S., affinché questo progetto possa finalmente trovare luce per poter concretamente garantire un vero controllo del territorio, non solo per il bene della città di Formia, bensì per l’intero  comprensorio del sud Pontino.       

Le Squadre mobili sono i più noti uffici investigativi della Polizia di Stato, che dipendono dal Servizio centrale operativo (Sco) della Direzione centrale anticrimine.
Presenti in tutte le questure, svolgono attività d'indagine sia di loro iniziativa, che su delega dell'autorità giudiziaria.
Gli operatori addetti a questo servizio non vestono l'uniforme ma indossano "abiti civili". Anche per le macchine di servizio si attua l'accorgimento di non usare quelle con i colori della Polizia ma con colori di serie. Queste vetture sono denominate in gergo "auto civetta".
Le Squadre mobili sono composte internamente da sezioni, il cui numero aumenta, comprensibilmente, in proporzione alla grandezza della questura ed alle esigenze di contrasto a forme di criminalità radicate a livello locale.
Questi uffici investigativi, come accennato, sono coordinati dallo SCO, che, nel caso di operazioni rilevanti, li supporta anche fornendo uomini, mezzi ed attrezzature all'avanguardia.
 
   

 

                                                                                                  

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!