Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Giovedì, 25 Febbraio 2021 03:29

video***GAETA Droga nei bagni della scuola! Le immagini controllo dei Carabinieri con unità cinofile al Caboto ed al Fermi


GAETA Droga nei bagni della scuola.  Controlli dei Carabinieri con unità cinofile al Caboto ed al Fermi 

GAETA 14 gennaio 2019 - La campanella dell’Istituto Tecnico Nautico Giovanni Caboto di Gaeta, questa mattina non sembra essere suonata solo per studenti e docenti.

Ad attendere l’inizio delle lezioni c’erano anche i Carabinieri, con le unità cinofili diretti dal Comandante della Compagnia di Formia, il Maggiore David Pirrera.

Secondo quanto appreso sono stati effettuati controlli nelle aule delle quarte e quinte classi, con studenti seduti tra i banchi, e perquisizioni anche nei bagni, in uno di questi dell'Istituto Nautico è stato rinvenuto un involucro di cellophane contenente sostanza stupefacente, probabilmente lasciato poco prima dell’arrivo dei militari. Dopo il Caboto Caboto, effettuati i controlli anche al liceo Fermi sempre in piazza Trieste con esito negativo.

I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE E LE IMMAGINI CLICCA SULL'IMMAGINE E GUARDA IL VIDEO

 

COMUNICATO DEI CARABINIERI - In data odierna, nel comune di Gaeta (LT), nel corso di predisposti servizi finalizzati a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e contestuale consumo tra adolescenti, i Carabinieri della locale Tenenza, con l’ausilio del Nucleo Carabinieri Cinofili, presso alcuni istituti di istruzione secondaria del comune di Gaeta, effettuavano una serie di controlli, ispezioni e perquisizioni, rinvenendo all’interno dei servizi igienici maschili degli istituti scolasti circa 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, un cosiddetto “trita-erba” nonché materiale atto al confezionamento.

Nel medesimo contesto operativo, veniva segnalata alla Prefettura di Latina una donna F.S. 39 enne di Gaeta (LT), la stessa sottoposta a perquisizione personale e domiciliare  veniva trovata in possesso di nr. 10 semi di “marjuana” nonché’ un “trita-erba” con residui della stessa sostanza che deteneva nella propria camera da letto.

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!