Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 12 Agosto 2020 09:12

VELA Globulo Rosso trionfa alla regata internazionale dei Tre Golfi


Sarà un'edizione che rimarrà nei ricordi, viste le difficili condizioni meteo marine incontrate sul percorso. Giunta al suo 61esimo compleanno, la i è la regata d'altura più antica d'Italia e seconda in mediterraneo solo alla Giraglia, più vecchia di un solo anno.

La partenza, come di consueto molto suggestiva nelle acque del Golfo di Napoli a mezzanotte di Venerdì, sotto le luci del Castel dell'Ovo, dirige la flotta in rotta su Ponza, quindi sull'isolotto de "Li Galli" (Positano) per poi concludere a Capri in un totale di 155 miglia nautiche, solcando i tre Golfi di Napoli, Gaeta e Salerno.

Flotta in mare delle grandi occasioni, con 60 barche provenienti da tutta Italia e alcuni degli equipaggi più forti dello stivale. Tra i protagonisti: 2 campioni italiani Off Shore, i Livornesi dell'imbarcazione BLUONE ed i Genovesi dell'imbarcazione CIPPA LIPPA; gli armatori dell'anno in carica Pietrolucci sul Milu' III e Burzi su Globulo Rosso ed ancora veri e propri specialisti delle regate lunghe come CHESTRESS 3.

Partenza con poco vento e subito scatto in avanti di Globulo Rosso, veloce con poca aria come sempre. La prima notte ha visto un lungo alternarsi di calma piatta e piccole zone di vento fino al pomeriggio di Sabato, quando le forti raffiche di maestrale con punte di 28 nodi e mare molto mosso, hanno impegnato le 60 barche in una difficile e impegnativa bolina fino a Ponza, causando il ritiro di oltre il 50% della flotta a causa di avarie, a sottolineare la durezza di una gara che rimarrà a lungo nei ricordi.

Globulo Rosso ha subito guadagnato sul resto delle flotta grazie a un'ottima scelta tattica in prossimità di Ponza, nel bordeggio sottocosta e dopo un testa a testa con il diretto avversario Bluone in prossimità di Capri, taglia la linea del traguardo alle 19:50 di Domenica nelle acque antistanti il Marina Grande di Capri. A bordo, per l'occasione Alessandro Burzi, Flavio Fantasia, Gaetano Salmeri, Giovanni Pezzullo, Pietro Viola, Giannantonio Di Giuseppe e Daniele Bovero. L'entusiasmante prestazione del team è stata gratificata dalla vittoria in entrambi i sistemi di stazza ORC ed IRC nel proprio raggruppamento, con una flotta di circa 30 imbarcazioni, tra cui il Campione Italiano Off Shore in carica, il livornese Bluone, secondo classificato.

Solo pochi giorni di riposo e poi si ritorna a regatare nelle acque Capresi, per la disputa del Campionato Nazionale del Tirreno che conclude la settimana internazionale dei Tre Golfi.

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!