Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Lunedì, 11 Dicembre 2017 22:11

GOLFO Furti nelle abitazioni: Scattano i primi fermi e denunce della polizia di Formia


FORMIA 6 dicembre 2017 - Nota stampa Commissariato Polizia di Formia Dirigente dr. P. Di Francia - Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei reati predisposti dalla Questura di Latina in prossimità delle festività natalizie, nella mattinata odierna la Polizia di Stato in Formia, ha fermato un uomo di anni 50, proveniente dalla provincia di Caserta, a bordo di un’autovettura Yaris di colore grigio, segnalata come sospetta nei giorni scorsi, in quanto vista nei pressi di alcune abitazioni oggetto di furto.

Gli accertamenti effettuati consentivano di appuntare in capo all’uomo, fotosegnalato da parte del locale posto di Polizia Scientifica, la responsabilità in ordine ad un furto commesso nei giorni scorsi nella casa di una donna di Formia, la quale nel rientrare nella propria abitazione, constatava di essere stata derubata. L’uomo denunziato a p.l. è stato altresì allontanato con F.V.O..

Sono state esaminate altresì in forma comparativa delle immagini fornite dal sistema di videosorveglianza del Comune di Formia, in ordine ai responsabili di alcuni furti  realizzati da gruppi di malviventi ai danni dei cittadini di Formia, per i quali si è avuto l’esito positivo delle ricognizioni fotografiche. I responsabili sono stati deferiti all’A.G..

All’esito inoltre di una perquisizione eseguita nei giorni scorsi, gli agenti del commissariato di Formia hanno raccolto elementi utili  per eseguire in data di ieri un fermo di polizia giudiziaria nei confronti di un soggetto proveniente dalla provincia di Caserta, residente da un anno a Castelforte.

Nei giorni scorsi infatti, l’abitazione dell’uomo di circa 22 anni - condivisa con ulteriori 12 familiari, di cui uno sottoposto al regime della libertà vigilata -, era stata oggetto di una perquisizione da parte del personale del Commissariato di Formia in base all’art. 41 del T.U.L.P.S., volta alla ricerca di armi.

In quella circostanza vennero rinvenuti alcuni oggetti atti allo scasso, opportunamente sequestrati ed inoltre il personale dipendente raccoglieva riscontri in ordine ad una denunzia di gravi episodi di violenza sessuale commessi da un componente di quella famiglia, che consentivano di giungere all’immediato provvedimento di fermo di polizia giudiziaria.

 

 

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!