Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Lunedì, 27 Giugno 2022 13:28

video GAETA Emergenza Pontone, la rabbia dei residenti in comune: «Occuperemo le strade senza risposte certe dalla Regione»


Gaeta 22 dicembre. Sono sul piede di guerra i residenti in località Canzatora a Gaeta.

Una nutrita delegazione questa mattina  è stata ricevuta dal Sindaco di Gaeta Cosimino Mitrano per manifestare il loro disappunto su una vicenda ormai nota e che a seguito della recente esondazione ha riproposto la criticità di una vasta area attraversata da questo canale che dalle colline itrane percorre i territori comunali di Formia e Gaeta prima di sfociare in mare.

Se il Sindaco Mitrano ha rassicurato che dopo diverse note ufficiali inviate dal palazzo in piazza XIX maggio a Gaeta presso gli uffici competenti in Regione, si è svolto un sopralluogo per individuare gli interventi da effettuare sul torrente di Pontone, i cittadini esasperati hanno anticipato che in segno di protesta finché non vedranno iniziare i lavori, bloccheranno la strada in località Canzatora, adiacente al torrente e che a seguito della chiusura della regionale Flacca per i lavori di messi in sicurezza, in queste settimane è un’arteria primaria di collegamento tra la litoranea e l’Appia.

Oltre all’esondazione del 3 dicembre scorso, sono infatti passati più di due anni dal 31 ottobre del 2012 quando a causa dell’esondazione del torrente Pontone perse la vita un’anziana travolta da acqua e fango. Ma ad oggi e nonostante tutto, la Regione Lazio non è ancora intervenuta per mettere in sicurezza il canale. Nel video che vi proponiamo il resoconto dell'incontro tra primo cittadino ed i residenti del quartiere Canzatora.

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!