Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Domenica, 17 Novembre 2019 08:51

FONDI "Ottobre Rosa", si è chiuso con successo il mese della prevenzione


Buongiorno a tutti e benvenuti, vogliamo salutare il mese rosa della prevenzione. Prevenzione una parola molto importante e che dobbiamo rendere possibile.

Ci conosciamo, sono Caterina, prima di essere la rappresentante dell'associazione  ANDOS, sono soprattutto una donna operata con diagnosi avanzata, ancora in cura, per cui ritengo fondamentale che le donne debbano poter accedere ai vari esami per favorire una diagnosi precoce del tumore al seno.

In tutto questo le istituzioni in primis devono dare risposte concrete in termini di offerta dei vari servizi sanitari che favoriscano la diagnosi precoce, che risulta essere l'unica arma efficace per sconfiggere questa patologia. Il compito dell’Andos oltre a fornire supporto alle donne operate è anche quello di sensibilizzare alla prevenzione tramite iniziative come quelle dell’ottobre rosa, Viviamo in un paese dove disponiamo di una vasta gamma di cure ma abbiamo ancora tanta strada da fare per la prevenzione, e per la diagnosi precoce, in particolare dare risposte alle donne giovani. Come siamo messi in merito nel nostro territorio?

Con le iniziative dell' ottobre rosa le donne hanno risposto in gran numero e quindi vi è una grande consapevolezza da parte delle stesse a fare prevenzione. Abbiamo ricevuto più 1000 contatti. Questa grande richiesta non è stata comunque soddisfatta benché, come Andos Fondi abbiamo più che raddoppiato le giornate delle visite gratuite previste dai 5 giorni iniziali siamo passati a 15 giornate .

Abbiamo ancora un gran numero di persone che ci hanno contattato e che non sono rientrate nella gratuità del mese, ma come diciamo continuamente a tutte la prevenzione continua sempre, vi potete rivolgere a vari centri o ambulatori che abbiamo nel territorio, l’importante è non stare fermi, raccomandiamo a tutte di fare l’autopalpazione e di aderire ai vari programmi dello screening. Screening una parola importante, perché è un programma valido ed efficace, anche se a volte sul nostro territorio non è molto efficiente, tante donne che ci hanno contattato non sono riuscite ad inserirsi, e per questo ci siamo attivati segnalando le disfunzioni ai vertici regionali e dell’azienda sanitaria. Ci auguriamo per il futuro che le cose migliorino.

Secondo noi le donne hanno diritto alla prevenzione e alla diagnosi precoce ed è inconcepibile, oggi, che una donna arrivi con una diagnosi avanzata o addirittura incurabile. Noi dell'Andos siamo pronte a fare il nostro lavoro, da una parte sensibilizzando l’opinione pubblica e dall’altra siamo onorati di affiancare le istituzioni in tale lavoro,ma ovviamente non possiamo sostituirci ad esse.

Abbiamo effettuato 134 visite gratuite nel mese di ottobre. Tra le 134 donne visitate, 5 hanno avuto bisogno di agoaspirato e una di una biopsia multipla, 48 sono state viste anche eco graficamente ed una inviata alla Risonanza Magnetica.

Nell’ambito del progetto mammografico 40-49 anni abbiamo effettuato 30 esami mammografici ed altrettante ecografie,dando la precedenza a donne sintomatiche, per questo progetto abbiamo avuto 200 adesioni nell’arco del mese. Ma non vogliamo fermarci qui. Vogliamo dare risposte anche a tutte quelle donne che ci hanno contattato (più di 300) e che per mancanza di disponibilità non sono state inserite nelle visite programmate.

Vogliamo provare a lanciare anche a Fondi l’istituto del pro bono. Come ben sapete il pro bono, ampiamente utilizzato in America in campo legale, rappresenta la concessione gratuita di servizi o di specifiche competenze professionali senza alcun compenso. Con questa iniziativa, nuova nel suo genere in Italia, cerchiamo medici disposti a elargire le loro competenze, con un impegno compatibile con la loro professione, per permettere a chi si è rivolto a noi per un esame gratuito di vedere soddisfatte le proprie aspettative.

Ringrazio tutti i medici che hanno collaborato, nonostante il periodo difficile che sta attraversando il Distretto Centro, il S.Giovanni di Dio: il dr. Massimo Diana, il dr. Riccardo Bertolini, il dr. Emanuele Monti, il tecnico Francesco Panno, il dr. Giovanni Casciaro, dell’ospedale Fiorini di Terracina, la d.ssa Franca Forte.

Ringraziamenti all'amministrazione comunale e al sindaco, al vice sindaco dr De Santis, qui con noi oggi, al comune di Lenola. Ringraziamenti al dr Rosario Cienzo, responsabile delegazione Lilt per Gaeta e Sud Pontino, per aver voluto condividere, con la sua presenza, questo momento con noi.

Alla scuola di ballo Felipe Kaos e tutte le ragazze che hanno partecipato al balletto coordinato da Isabella che pure ringraziamo per la pazienza. Ringraziamenti a Vip Fondi, i clown di corsia, per averci aiutato a colorare l’evento.

Ringraziamo il centro commerciale naturale di Fondi corso Appio Claudio per la raccolta fondi in favore delle iniziative del comitato. Un caro saluto al presidente Vincenzo de Lucia, che ci ha onorato della sua presenza, stamani. Ringraziamenti al prof. Alceste Cardinale, sempre in prima linea accanto a AndosFondi e pronto a mettere a disposizione, in ogni occasione, la sua struttura, la palestra Gymnasium. Ringraziamenti a Hollywood party per la disponibilità e la pazienza con cui stamani ci ha affiancati.

 

Andos Fondi

Fto Presidente

Caterina De Filippis

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!