Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Giovedì, 4 Marzo 2021 21:59

VENTOTENE Zingaretti: S. Stefano, isola dei giovani europei


«Sarebbe bello se il semestre italiano di presidenza europeo si aprisse con un fatto storico: l'Italia inauguri a Ventotene l'isola dei giovani europei, un luogo di formazione culturale, di scambio e crescita di una generazione di nuovi europei».

Lo ha detto il governatore del Lazio Nicola Zingaretti a margine di un incontro in Campidoglio, in occasione della firma di un protocollo con il Comune di Roma per l'utilizzo dei fondi europei. Presenti anche il Ministro per gli Affari Regionali e le autonomie Graziano Delrio e il Ministro della Coesione territoriale Carlo Trigilia. «Avrei voluto proporla al Presidente Letta ma non ne ho avuto modo» ha aggiunto Zingaretti. Pronta la risposta del ministro Delrio: «Io ho delega alle isole minori, ma se rientra ci facciamo un ragionamento».

Nello specifico, Zingaretti alludeva all'immobile sull'isolotto di Santo Stefano dinanzi all'isola di Ventotene, dove sorge un carcere borbonico in disuso dal 1965 che ospitò nel corso degli anni molti antifascisti, tra cui anche Sandro Pertini

In seguito, in un post su Twitter.com ha aggiunto: «Proprio a Ventotene i patrioti Altiero Spinelli e Ernesto Rossi, durante il loro periodo di confino sull’isola, scrissero il Manifesto di Ventotene, uno dei primi documenti per la promozione dell’unità europea. L’isola – ha concluso Zingaretti – potrebbe diventare così il simbolo della nascita dell’Europa, l’isola dei giovani europei».

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!