Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 26 Giugno 2019 05:54

GAETA Successo per l' OPEN DAY alla Principe Amedeo


OPEN DAY ALLA PRINCIPE AMEDEO - VIVERE LA SCUOLA COME ARMONIA DI SUONI, COLORI, ANTICHI E NUOVI SAPERI 

Impareggiabile intreccio tra memoria della comunità e progetti futuri per tutti i ragazzi.

Il giorno 20 gennaio, alle ore 16,30, nell’aula polifunzionale dell’I.C. Principe Amedeo, la Dirigente Mariangela Rispoli e tutti gli insegnanti hanno accolto i genitori delle classi V dei diversi istituti della Scuola Primaria presenti sul territorio. 

La Dirigente ha voluto che la presentazione del Pacchetto Progettuale d’istituto fosse introdotta da alcuni alunni delle classi I. Chi potrebbe negare il valore di tale testimonianza? 

I piccoli allievi hanno espresso entusiasmo per il lavoro svolto e soprattutto la gioiosa serenità nell’affrontare il passaggio ad un altro ordine di scuola.  Sono seguite le testimonianze di ex alunni che frequentano con successo gli istituti di scuola secondaria di 2° grado.

E’ un’ulteriore prova sia della validità del progetto educativo didattico attuato dalla Principe Amedeo, sia della cura che essa pone verso gli aspetti socio affettivi, condizione indispensabile per creare un clima di fiducia, senza la quale non può esserci un vero apprendimento. 

La Dirigente, a tale riguardo, ha sottolineato i punti di forza che hanno come obiettivo primario quello di sviluppare le necessarie competenze per consentire il proseguimento degli studi a tutti gli allievi, nessuno escluso. Ciò significa che gli insegnanti mettono in atto strategie atte all’acquisizione di un metodo che consenta la maturazione di conoscenze durevoli e di saperi significativi, nel rispetto delle differenze, con particolare attenzione alle disabilità e ad ogni fragilità. 

L’Istituto Principe  Amedeo- ha evidenziato in modo incisivo la Dirigente- intende valorizzare l’unicità dell’identità  culturale di ogni allievo, quindi anche dei bambini e degli adolescenti con radici etniche, culturali e religiose diverse.  Nella piena attuazione di un valido progetto educativo- ha proseguito la Dirigente-  ogni allievo deve poter acquisire competenze che lo rendano in grado di affrontare la complessità di studi superiori o semplicemente il mutevole scenario del mondo del lavoro, deve poter esprimere liberamente le proprie attitudini e personali potenzialità in ogni ambito disciplinare. 

L’Istituto Principe Amedeo lo consente pienamente in quanto dotato dei seguenti laboratori: scientifico, informatico, artistico e musicale. I laboratori contribuiscono non solo a promuovere competenze, ma sono strumenti necessari per attuare una didattica inclusiva.  Tutte le attività didattiche, in particolare quelle laboratoriali, sono tese, inoltre, a sviluppare negli allievi l’assunzione di responsabilità e l’autonomia di giudizio critico. 

La Dirigente ha messo in risalto il fatto che ogni aula è dotata di una lim, strumento che può facilitare il processo di apprendimento, tenuto conto dei cambiamenti velocissimi nello sviluppo delle scienze e della tecnica.  Di particolare rilievo è il sito creato dalla Professoressa Vaudo Maria Rita per l’insegnamento delle materie scientifiche perchè dà la possibilità agli alunni delle classi III di consolidare e sviluppare le competenze specifiche.

  La Principe Amedeo si distingue anche per l’insegnamento delle lingue straniere: inglese, francese e spagnolo.  I corsi sono finalizzati a certificazioni esterne e sono stati ottenuti sempre risultati eccellenti.  Per quanto riguarda  l’inglese, “il Cambridge”,  dalla Primaria (starters) alla Secondaria (flyers – 2 media / ket- 3 media) è attuato  con compresenza di docente titolare e madrelingua.  Per la lingua francese c’è la certificazione DELF con i livelli A1 e A2.

Dal prossimo anno scolastico l’istituto attuerà un nuovo progetto: Il Centro Linguistico Europeo con l’attivazione di corsi di lingua inglese, francese, spagnolo e tedesco.  Esso avrà un modello organizzativo curriculare ed extra curriculare.  Per quanto concerne l’insegnamento dell’inglese, ci sarà la presenza di un docente madrelingua nell’Infanzia e Primaria.

Nella Secondaria la lingua sarà potenziata con un’ora aggiuntiva di inglese curriculare con compresenza di docente titolare e di madrelingua.  Il centro stabilirà contatti con il territorio (enti, associazioni, università) e consentirà la frequenza di corsi gratuiti anche ai genitori con docenti specializzati.

Infine i ragazzi della Principe Amedeo potranno finalmente usufruire di uno spazio per lo svolgimento delle attività motorie grazie alla nuova tensostruttura.

La Dirigente, dopo aver delineato in modo dettagliato Il Pacchetto Progettuale d’Istituto,  ha concluso il suo discorso lanciando un messaggio importante: L’I.C. Principe Amedeo è una scuola che, passo dopo passo, accompagna i suoi allievi, dall’Infanzia alla Secondaria, valorizzando l’unicità dell’identità culturale di ognuno, preparandoli a divenire cittadini in grado di operare in un contesto nazionale ed internazionale.

E’ una scuola radicata nel territorio, quindi attenta ai reali bisogni; è luogo privilegiato in cui il rapporto Scuola- Famiglia, necessario per il processo formativo, concorre a realizzare il futuro dei ragazzi, passando attraverso il recupero del senso di appartenenza ad una comunità e l’aggancio a progetti tesi al futuro, aperti ad esperienze multiculturali e volti ad orizzonti di conoscenze sempre più ampie.

Scegliere la scuola secondaria di 1° Principe Amedeo significa poter usufruire, ad ampio raggio, di ciò che la Preside Rispoli ha dettagliatamente illustrato con l’entusiasmo di sempre, e…non è poco.

 

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!