Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 18 Settembre 2019 16:07

Io ho visto! Il racconto emozionante dell' ex l'internato in Germania Antonio Volpe VIDEO Medaglia d'Onore 2016 con altri quattro gaetani deceduti


Nel "Giorno della Memoria", il 27 gennaio 2016, a Roma, nella Sala della Serra del Palazzo del Quirinale, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha insignito della medaglia d’onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti.

Tra gli ex deportati ancora in vita, il gaetano VOLPE Antonio, catturato nel rastrellamento di Gaeta nel settembre 1943, internato in Germania a Memminghen, Augnsburg e Saal Donau. 

 

 

Nella Sala della Serra del Palazzo del Quirinale, Antonio accompagnato dalla moglie, ha ricevuto la medaglia d'Onore direttamente dalle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il 28 gennaio a Latinanell’ambito di una manifestazione promossa per "Il Giorno della Memoria"dalla Prefettura di Latina, si è svolta, presso l’Auditorium del Liceo Scientifico G.B. Grassi di Latina, la Cerimonia di consegna, da parte del Prefetto, Pierluigi Faloni, delle Medaglie d’Onore ai familiari dei cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti deceduti, concesse con Decreto del Presidente della Repubblica a sette cittadini pontini, per i quali hanno ritirato il riconoscimento i familiari.

Tre gaetani tra loro: CASERTANO Carlo, catturato in Grecia nel settembre 1943, internato a Blegenheim, VAUDO Pietro, catturato a Saseno (Albania) il 9 settembre 1943, internato in Germania e ZONA Andrea Armando, catturato a Gaeta nel settembre 1943, internato a Moosburg, Presente a Latina anche Antonio Volpe, con la propria diretta testimonianza degli avvenimenti. 

Nel suo discorso commemorativo, il Prefetto ha sottolineato come la cultura, di cui la Scuola è il luogo privilegiato,  misuri il grado di civiltà di una collettività, ne sia  fattore di coesione e di crescita, e come soltanto attraverso di essa sia possibile sconfiggere la sterilità dell’ignoranza, dell’intolleranza, della discriminazione. In tal senso ha invitato i ragazzi a far tesoro delle lezioni di vita trasmesse dai testimoni diretti e indirettidi momenti di vita da non dimenticare.
 
Il 29 gennaio a Gaeta, nell'Aula Consiliare del Palazzo Comunale, si è svolta la Cerimonia di consegna, da parte del Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, delle Targhe della Memoria ai 5 gaetani insigniti della Medaglia d'Onore dal Presidente della Repubblica. 
 
L'evento ha visto la partecipazione degli alunni delle Scuole Medie: Giosuè Carducci e Principe Amedeo, delle Autorità militari e civili, ANMI di Gaeta e Regia Marina Gaeta e di rappresentanze dell’associazionismo.
 
Nel video esclusivo le immagini emozionanti delle cerimonie e le parole dell'ex deportato gaetano Antonio VOLPE.


 

 

 

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!