Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 26 Giugno 2019 05:55

"L'Olio delle Colline" Il gaetano C. Di Russo si aggiudica il riconoscimento come miglior Fruttato “Intenso”


Il concorso “L’Olio delle Colline, Paesaggi dell’Extravergine e Buona Pratica Agricola dei Lepini, Ausoni ed Aurunci”, giunto quest’anno alla decima edizione, ha visto la partecipazione di 156 aziende olivicole, nonostante la peggiore annata di scarico degli ultimi 50 anni.

La manifestazione punta a far conoscere i migliori oli extra vergine d’oliva pontini, e presenta anche una valenza eco-ambientale a tutela dei paesaggi dell’extravergine e delle buone pratiche agricole.

Il Concorso è promosso dal Capol (Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina), dall’Aspol (Associazione Provinciale Produttori Olivicoli Latina) e con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Latina, del Comune di latina – Assessorato al Turismo, della Camera di Commercio di Latina, delle Comunità Montane XIII e XVII, dell’Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano e della Lega Italiana della Lotta contro i Tumori (Lilt) – Sezione di Latina, dell’Ibimet- Cnr.

Sabato 21 febbraio, a Latina, nella superba cornice dell’Aula Magna dell’Istituto Agrario di Latina, con oltre 300 persone, si è svolta la giornata conclusiva del Concorso “L’Olio delle Colline, Paesaggi dell’Extravergine”. I lavori sono stati aperti dal Presidente della CAPOL e coordinatore del Concorso, Luigi Centauri, proseguiti con i saluti del Dirigente scolastico IIS ‘San Benedetto’, Vincenzo Lifranchi; del Sindaco del Comune di Latina, Giovanni Di Giorgi e del Presidente della Provincia di Latina, Eleonora Della Penna.

Inoltre hanno partecipato il Presidente dell’Aspol, Giovanni D’Achille; Giuseppe Persi, Comandante del Corpo Forestale dello Stato di Latina; Amedeo De Franceschi, del Nucleo Agroalimentare e Forestale (NAF); Giovanni Orza dell’ICQRF del Mipaaf; il Dirigente dell’Area Decentrata Agricoltura di Latina, Lorenzo Dolci; Eugenio Lendaro della Sapienza Roma – Polo Pontino; il Presidente della Lilt sezione di Latina, Alessandro Rossi. Numerosi gli amministratori dei Comuni presenti: l’Assessore al Turismo del Comune di Latina, Enrico Tiero; il Sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano e il Consigliere Pasquale Ranucci; il Sindaco di Norma, Sergio Mancini; il Sindaco di Lenola Andrea Antogiovanni; il vice-Sindaco di Sermoneta, Giuseppina Giovannoli; in rappresentanza del comune di Sezze, il consigliere Paolo Rizzo; per il comune di Priverno, il consigliere Antonio Ines.

I campioni sono stati valutati attraverso l’esame organolettico. Una giuria di assaggiatori del Capol, coordinata dal capo-panel Giulio Scatolini, ha realizzato le sedute di assaggio presso la Sala Panel della Camera di Commercio di Latina.“Attualmente operano in provincia di Latina circa cento assaggiatori che aderiscono al Capol che ha un panel ufficiale riconosciuto dal MIPAF nel giugno 2014, abilitato a svolgere presso la Sala panel della Camera di Commercio di Latina valutazioni di assaggio al pari di Istituti di ricerca e di altri Enti pubblici, nel rispetto della normativa comunitaria” – ha sottolineato il Presidente del Capol, Luigi Centauri.

All’incontro hanno preso parte anche esperti di fama nazionale, che hanno relazionato sugli aspetti salutistici e sui risvolti tecnologici legati al mondo dell’olio extravergine. Molto apprezzati gli interventi del Prof. Maurizio Servili dell’Università di Perugia che ha relazionato sull’innovazione di processo e di prodotto nella filiera olivicola-olearia e del Dott. Alfredo Caradonna Cardiologo Sisa (Soc. Italiana Studio Arteriosclerosi) che ha relazionato sulle proprietà salutistiche dell’olio extravergine d’oliva. Al termine il coordinatore del concorso Luigi Centauri ha proceduto con la proclamazione dei vincitori.

PREMIO “L’OLIO DELLE COLLINE”

Fruttato “INTENSO”: 1° Az. Agr. Di Russo Cosmo, Gaeta; 2° Iannotta Tommaso, Sonnino; 3° Az. Agr. Iannotta Lucia, Sonnino. Gran Menzione: Az. Agr. Arzano Francesco Paolo, Itri; Stamegna Sandra, Itri; Neri Anna Maria, Cori. Fruttato “MEDIO”: 1° Classificato Az. Agr. Cetrone Alfredo, Sonnino; 2° Az. Agr. Costantini Michele, Sezze; 3° Orsini Alessandro, Priverno. Gran Menzione: Altobelli Bernina, Sonnino; Guglietta Ruben, Lenola; Caucci Molara Ubaldo, Cori.

Fruttato “LEGGERO”: 1° Az. Agr. La Tenuta dei Ricordi, Lenola; 2° Antobenedetti Loreto, Sonnino; 3° Mancini John, Lenola. Gran Menzione: Soc. Agr. Casale San Giorgio, Aprilia; Cincinnato Soc. Coop., Cori; Az. Agr. Coletta FilomenA, Sonnino.

Premio “Olio DOP Colline Pontine”: 1° Az. Agr. Costantini Michele Sezze; 2° Az. Agr. Cetrone Alfredo, Sonnino; Gran Menzione: Az. Agr. Di Russo Cosmo, Gaeta; Az. Agr. Biologica Orsini Paola, Priverno; Az. Agr. De Gregoris Gregorio, Sonnino; Az. Agr. Flaminio D’Urso, Itri; Az. Agr. Carimini Milvia, Sonnino; Impero Biol Srl, Sonnino; Az. Agr. Coletta Filomena, Sonnino.

Menzione Speciale “Olio Biologico”: 1° Az. Agr. Iannotta Lucia, Sonnino; 2° Az. Agr. Biologica Orsini Paola, Priverno. Menzione Speciale “Migliore Confezione ed Etichetta”: 1° Az Agr. La Valle dell’Usignolo (Bio), Sermoneta; 2° Cincinnato Soc. Coop., Cori.

Per la sezione “Paesaggi dell’extravergine e buona pratica agricola dei Lepini, Ausoni e Aurunci”, tre commissioni costituite da tecnici agronomi ed esperti del settore olivicolo, hanno individuato nove aziende, tre per ogni comprensorio, le quali, con il loro impegno quotidiano nel produrre olio di qualità secondo corrette tecniche agronomiche ed ambientali, svolgono una funzione di tutela e valorizzazione dello straordinario paesaggio olivetato delle Colline pontine. 

LE AZIENDE SELEZIONATE. Lepini De Santis Vincenzo, Cori; Az. Zoot. Valsitello, Sermoneta; Macali Maurizio, Maenza. Ausoni: Pugno Emanuela, Sonnino; Trani Giovanni, Monte San Biagio; Caporiccio Vincenzo, Fondi. Aurunci: Az. Agr. Mandrarita di Ruggieri Marisa, Itri; De Meo Salvatore, Formia; Simione Gianni, Minturno.

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!