Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Sabato, 17 Agosto 2019 14:48

GAETA Nella splendida cornice della «Sorresca» presentato «A ritroso» - di Edvige Gioia VIDEO


Giovedì 27 agosto, nell'ambiente intimo e suggestivo della chiesa della Sorresca, in via Duomo a Gaeta Medievale, è stato presentato il secondo romanzo di Edvige Gioia dal titolo "A ritroso".

Patrocinato dal Comune di Gaeta, l'evento è stato promosso dal Vice Sindaco Pasquale De Simone e dall'Assessore alla Cultura Francesca Lucreziano.

Romanzo autobiografico, ma di un autobiografismo corale, questa seconda prova di narrativa di Edvige Gioia. La trama si sviluppa sul filo conduttore della memoria individuale e familiare, nel periodo che va dal secondo dopoguerra ad oggi, attraverso un percorso che si potrebbe definire quasi analitico di autocoscienza.

La narrazione della propria vita e di quella di altri componenti della famiglia si oggettiva in personaggi che acquisiscono la propria autonomia e convincono con la loro umanità messa completamente a nudo. È come se l'autrice avesse voluto, senza infingimenti, togliere la maschera sociale e rivelare la persona con tutte le sue fragilità, le sue paure, ma anche con le sue passioni e i sogni da realizzare.

Presenti gli Assessori Lucreziano e De Simone, il prof. Almerindo Ruggiero che ha introdotto l'opera e la sua autrice e il prof. Giuseppe Napolitano, noto poeta e scrittore. La giornalista professionista Erminia Anelli ha intervistato l'autrice Edvige Gioia.

Carmen Rota ha letto alcuni brani selezionati per offrire ai presenti un'anticipazione del contenuto del romanzo. Durante la serata sono stati eseguiti al pianoforte alcuni brani musicali dalla maestra Eleonora Ricciardulli.

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!