Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Domenica, 18 Agosto 2019 05:08

FORMIA BONIFICA DELL'ORDIGNO A RIO FRESCO - LUNEDI' VERTICE IN PREFETTURA PER DECIDERE COME E QUANDO. SARA'MAXI-EVAUAZIONE COME NEL 2005?


FORMIA BONIFICA DELL'ORDIGNO A RIO FRESCO - LUNEDI' VERTICE IN PREFETTURA PER DECIDERE COME E QUANDO. SARA'MAXI-EVAQUAZIONE COME NEL 2005?

FORMIA 29 aprile 2019 -Aggiornamento - Il prossimo lunedì 1° aprile, alle ore 16.00, presso la Prefettura di Latina avrà luogo l'incontro richiesto dalla dott.ssa Trio per pianificare le attività operative, riguardanti la messa in sicurezza e distruzione del residuato bellico (bomba d'aereo) rinvenuto in località Rio Fresco e per programmare con competenze e ambiti operativi degli Enti e Comandi coinvolti, la gestione della sicurezza in un vasto raggio. 

Nel maggio 2005, in seguito al ritrovamento di una bomba d'aereo inglese di 250 chili in un terreno in via Pasquale Testa, l'evacuazione, per oltre novemila cittadini, durò una settimana.

BOMBA A FORMIA *video In Prefettura la riunione per decidere data e operazioni di rimozione

FORMIA 25 marzo 2019 Aggiornamento ore 17.30 -  In settimana riunione in Prefettura per organizzare disinnesco di ordigno bellico in zona Rio Fresco. La dichiarazione del Sindaco Paola Villa in apertura del consiglio comunale di questo pomeriggio.

"Vorrei darvi comunicazioni in merito all'ordigno bellico che è stato rinvenuto nella città di Formia e supervisionato lo scorso 15 marzo dagli artificieri del 21° Reggimento Genio Guastatori Brigata Garibaldi di Caserta.
Nel corso delle operazioni è stato descritto e messo totalmente in sicurezza, e lasciato alla sorveglianza delle forze dell'ordine (polizia di Stato e Polizia Locale). 

Il 18 marzo il Prefetto di Latina ci ha convocato per fare il punto sulla situazione e come affrontare la procedura di rimozione dell'ordigno. Vorrei specificare che che ad oggi non esiste una data per la rimozione, data ufficialmente indicata dal Prefetto e dagli artificieri, quindi qualsiasi notizia riportata dagli organi di stampa sulla rimozione, non sono date non sono stae messe sul tavolo nell'incontro dalla prefettura.

Tutto questo non perchè si è in ritardo, ma tutte le operazioni dovranno vedere l'accordo in particolar modo di enti sovracomunali come le ferrovie dello stato, Anas e astral, oltre al direttore Sanitario dell'ospedale Dono Svizzero. 

Ovviamente sarà mia premura informare il consiglio Comunale e l'intera cittadinanza nel momento in cui, saremo chiamati in prefettura per discutere e fissare la data fattibile per la rimozione dell'ordigno.

Tutti i cittadini possono stare tranquilli che l'ordigno è ora in completa sicurezza, il lavoro fatto dagli artificieri  del genio militare è stato fatto proprio per mettere in sicurezza l'area.

CLICCA SULL'IMMAGINE E GUARDA IL VIDEO 

 

 

FORMIA 15 marzo 2019 - Dal terreno spunta un ordigno arrivano gli artificieri dell'Esercito. Un cantiere in via Rotabile zona Rio Fresco  ULTIMORA Ritrovato ordigno bellico (sembrerebbe inesploso), all'interno di un cantiere privato in via Rotabile nei pressi del circolo anziani "Rio Fresco".

Sul posto Polizia Locale e Croce Rossa - Comitato sud Pontino. Gli artificieri dell'Esercito del 21° Reggimento Genio Guastatori Brigata Garibaldi sono arrivati poco dopo le 16 da Caserta ed hanno operato nel cantiere fino alle 17.30 con verifica e messa in sicurezza dell'ordigno. 

Stando a quanto appreso, probabilmente nei prossimi giorni verranno effettuate le operazioni di rimozione dell'ordigno, lungo piu' di 60cm. Non si esclude l'eventualita' inoltre che durante la bonifica potrà essere attuata l'evacuazione.

Seguiranno Aggiornamenti. 

Video Notizie

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!