Italian English French German Spanish
TwitterFacebookYoutubeBlogger
Mercoledì, 25 Novembre 2020 18:17

"Braccialetti Rossi", la commovente fiction di Rai Uno parte domenica 26 gennaio


L'amicizia, la solidarietà e il coraggio possono rendere sopportabili e superabili anche i momenti più difficili. Questo è quello che ci racconta la serie tv in sei puntate Braccialetti Rossi, su Rai Uno, da domenica.

Il racconto di sei adolescenti che , uniti in un gruppo inseparabile, affrontano insieme la malattia, il disagio e il dolore trovando l'uno nell'altro lo stimolo per andare avanti affermando la loro grande voglia di vivere. La regia è di Giacomo Campiotti che firma la sceneggiatura insieme a Sandro Petraglia. Rispondendo alle domande dei cronisti se il pubblico sia pronto ad affrontare una serie che affronti in maniera cosi la malattia Campiotti replica: ''Il dolore fa parte della nostra vita. Parlarne e commuoversi non ci spaventa. E' la prima volta che ho accettato di lavorare in una serie. Aspettavo un progetto originale, rischioso, urgente eccolo!

E' la storia di sei adolescenti che si uniscono con le dinamiche e le emozioni uguali a quelle di tutti i loro coetanei, ma i nostri sei ragazzi vivono ogni momento con un maggiore livello di intensita', profondita' e vitalita' perche' vivono in un ospedale. Una storia che potrebbe significare molto in un Paese edonista che spesso rimuove il dolore e la malattia e dove sembra che essere ammalati sia una vergogna. In questa storia ci sono sei "eroi" e non sono tronisti o calciatori''.

Basata sul format Polseres vermelles, fiction catalana che ha ottenuto successi in Spagna (li si chiamava Pulseras Rojas ndr.), a sua volta tratta dal libro di Albert Espinosa (pubblicato ora in Italia da Salani Editori e Rai Eri), racconta le storie di Rocco (Lorenzo Guidi), undici anni, "l'imprescindibile", Davide (Mirko Trovato), quattordici anni, il "bello", Toni (Pio Luigi Piscicelli), quattordici anni, il "furbo", Cris (Aurora Ruffino), ventiquattro anni, la "ragazza", Vale (Brando Pacitto), diciassette anni, il "Vice-Leader", e, infine, Leo (Carmine Bruschini), diciassette anni, leader del gruppo.

Una storia che ha conquistato anche Steven Spielberg, che ne ha acquistato i diritti per gli Usa. Il produttore Carlo degli Esposti spiega: '' ho sempre detestato l'uso ricattatorio dei bambini nelle storie, il bimbo che sta male. Ma questa storia mi ha convinto e ho acquistato i diritti al volo''. La serie ha spiegato da parte sua il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta ''e' molto lontana dal genere hospital. L'ospedale e' come un castello incantato in cui si superano le prove, si impara a vivere, ci si confronta con la morte, come nelle grandi saghe.

Il punto di vista di tutto il racconto e' quello dei ragazzi che non sono oggetto dello sguardo esterno degli adulti, ma protagonisti a tutto tondo. Una serie importante per la Rai, una serie di rottura rispetto a molti canoni della fiction italiana''. Per lo sceneggiatore Sandro Petraglia, ''Braccialetti Rossi e' tutto tranne che tv del dolore''. Gli ascolti della serie ''sono l'ultima delle mie preoccupazioni - ha detto il direttore di Rai1 Giancarlo Leone rispondendo a chi osservava che il pubblico della rete poteva non essere pronto a seguire una fiction cosi' drammatica, con tematiche cosi' forti.

Nel cast nei ruoli degli adulti Laura Chiatti (''La difficolta' di interpretare una madre? Mi sono lasciata andare all'istinto per immaginare cosa puo' provare una mamma di fronte alla malattia di un figlio)''; Carlotta Natoli (''Non era scontato che io facessi il ruolo della dottoressa, sono stati coraggiosi''), Michela Cescon, Simonetta Solder, Giorgio Colangeli, Ignazio Oliva, Federica De Cola, Andrea Tidona, Giampaolo Morelli, Vittorio Viviani, Lele Vannoli, Carmelo Galati e Niccolo' Senni. La musica, e' una parte importante anche nella fiction. Ad accompagnare le vicende dei protagonisti 9 brani scritti da Niccolo Agliardi interpretate da Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts, Greta, Marco Velluti e dallo stesso Agliardi.

La colonna sonora di ogni episodio e' affidata ad un big della musica italiana: Vasco Rossi, Emis Killa, Tiziano Ferro, Emma Marrone e Laura Pausini.

Carmen Guadalaxara

Clicca Mi Piace e resta sempre aggiornato!